News

  • Un cuore sportivo

    30 maggio 2016
    645 Views

    Un’attività sportiva regolare e corretta può farti stare meglio e rappresenta uno dei cardini della prevenzione delle malattie cardiovascolari.

    È altrettanto vero che una valutazione delle condizioni fisiche prima di intraprendere l’attività sportiva ed un periodico controllo dei vantaggi forniti da questa attività rappresenta una verifica doverosa da parte del medico ed un diritto del soggetto che desidera fare sport.

    Gli studi scientifici ed i media in questi ultimi anni hanno registrato un aumento del numero di complicanze, fino in casi estremi al decesso, correlati ad un’attività fisica non regolamentata e non controllata. Per questo motivo si impone la necessità di un cambio di direzione da un rilascio incontrollato e superficiale di certificati medici “di sana e robusta costituzione” non preceduti da una visita medica accurata e da eventuali esami ulteriori che da questa valutazione potrebbero scaturire. Quanto detto è ancor più vero quando l’attività sportiva viene svolta da un bambino, poiché in considerazione della giovane età, possono non essere ancora state identificate eventuali anomalie, generalmente congenite, che possono in taluni casi controindicare questa attività o, se non controindicata in modo assoluto, richiedere che venga eseguita sotto stretto controllo medico.

    Per maggiori informazioni www.ftcenter.it oppure 055-2001186.

    Dott. Francesco Corradi

    Specialista in Medicina Interna e Medicina di Urgenza Dirigente Medico AOU Careggi

    Continue Reading