Promemoria: Rischio Fulminazione

22 gennaio 2014
1402 Views

Desideriamo ricordare che la norma CEI EN 62305-2, in vigore già dal 1 marzo 2013, tratta la protezione dagli effetti dei disturbi elettromagnetici prodotti dai fulmini (effetti di triplice ordine: possibili danni a persone, a strutture, a impianti elettromagnetici ed elettronici).
Un dato importante dell’entrata in vigore della norma sta nella sua irretroattività tecnica, cioè nella necessità da parte delle Aziende di (ri)valutare il rischio di fulminazione da scariche atmosferiche, come richiesto dal D.Lgs. n. 81/2008 (artt. 17, 29 e 84), non solo per gli edifici privi di valutazione ma anche per quelli nei quali la valutazione era stata effettuata secondo le norme tecniche precedenti.
I nostri tecnici qualificati sono in grado di offrire un servizio di valutazione completa e pienamente conforme alla nuova normativa; contattateci per un preventivo o ulteriori informazioni.

Per approfondimenti: Documentazione INAIL